Calcio

Cagliari-Benevento 2-1: vittoria dei rossoblu all'ultimo secondo con tanti brividi

Il Benevento è stato capace di mettere paura al Cagliari e quasi rischia di fare il primo punto in campionato. C'è voluto un gran gol di Pavoletti per regalare la vittoria ai rossoblu

Cagliari, 26 ottobre 2017 - Cagliari Benevento è stata una partita incredibile, con i rossoblu che conducono tutto il primo tempo, possesso di palla tenendo il Benevento nella propria metà campo. Al 9' arriva il gol di Faragò, dopo una serie di rimpalli. Al 15' Sau sbaglia un rigore che potrebbe tranquillizzare i sardi.
Il secondo tempo, il Benevento entra con un altro spirito in campo. Vuole almeno pareggiare e portare a casa il suo primo punto del campionato, ci crede fino in fondo e la partita prende una piega diversa. Il Cagliari è costretto a restare nella propria metà campo, poche incursioni in attacco. Subisce il gioco dei campani che per la regola dei grandi numeri trovano il gol, al 94' su un rigore contestato dai sardi e che l'arbitro ha prima fischiato e poi avuto conferma dal VAR. Iemmello trasforma e la gioia dei tifosi del Benevento accorsi al Sardegna Arena è tantissima. Non passano nemmeno 30 secondi e il Cagliari nell'ultima azione possibile in quanto ormai il tempo di recupero era scaduto e si è giocato un minuto oltre per via del rigore precedente, trova la testa di Pavoletti su un cross dalla linea di destra per un gol straordinario che regala i 3 punti che mancavano da 5 turni consecutivi agli isolani. Benevento a bocca asciutta, ma si sicuro per come si erano messe le cose, avrebbe meritato il pareggio.

di ANTONIO PILUDU

Categoria: