Concerti

Ligabue recupera il concerto a Cagliari il 3 novembre

Claudio Maioli (Riservarossa) e Ferdinando Salzano (F&P Group) invitano il pubblico a non acquistare biglietti fuori dai circuiti di vendita autorizzati. F&P Group pubblica e aggiorna costantemente (su www.fepgroup.it) la black list dei siti non autorizzati alla vendita informando il pubblico di non acquistare i biglietti sui quei siti.

Riparte lunedi' 4 settembre, dal "105 Stadium" di Rimini, il tour "Made in Italy - Palasport 2017" di Luciano Ligabue. Un tour che era partito nel febbraio scorso ma poi era stato interrotto a causa di un problema a una corda vocale dell'artista, tanto da rendersi necessario un intervento chirurgico in Francia, perfettamente riuscito. Vengono quindi recuperate tutte le date inizialmente fissate, con i biglietti all'epoca acquistati che restano validi per i nuovi appuntamenti in cui il Liga presentera' alcuni brani dell'ultimo album "Made in Italy", oltre ai suoi grandi successi.
Quanto ai concerti di Cagliari, i biglietti settore parterre in piedi gia' acquistati attraverso il circuito TicketOne per lo show di venerdi' 26 maggio scorso all'Arena Sant'Elia potranno essere utilizzati quali titoli di ingresso validi per lo show di venerdi' 3 novembre alla Fiera "Padiglione E". E anche i biglietti settore parterre in piedi gia' acquistati attraverso il circuito Box Office Sardegna per la stessa data del 26 maggio potranno essere utilizzati quali titoli di ingresso validi per lo show di sabato 4 novembre sempre alla Fiera "Padiglione E".
L'intero tour e' prodotto e organizzato da Riservarossa e F&P Group. E anche in questa occasione gli organizzatori confermano la totale distanza dal "secondary ticketing market", contro cui da sempre sono schierati in prima linea: un mercato di biglietti parallelo a quello autorizzato, fortemente attivo su internet, che offre in vendita biglietti non autorizzati e maggiorati ingiustificatamente per multipli del prezzo ufficiale, alimentando un vero e proprio mercato parallelo ed oneroso a danno del consumatore. Claudio Maioli (Riservarossa) e Ferdinando Salzano (F&P Group) invitano il pubblico a non acquistare biglietti fuori dai circuiti di vendita autorizzati. F&P Group pubblica e aggiorna costantemente (su www.fepgroup.it) la black list dei siti non autorizzati alla vendita informando il pubblico di non acquistare i biglietti sui quei siti. RTL e' media partner ufficiale del tour. Intanto e' in radio "Ho fatto in tempo ad avere un futuro", quarto singolo estratto da "Made in Italy", undicesimo disco di inediti di Luciano Ligabue, ventesimo album della sua carriera. Il brano e' arrivato dopo i primi tre singoli "G come giungla", "Made in Italy" ed "E' venerdi' non mi rompete i coglioni". Prodotto da Luciano Luisi, con musiche, testi e arrangiamenti di Luciano Ligabue, l'album (Zoo Aperto/Warner Music) e' stato certificato triplo platino da FIMI/GfK Italia. Questa la tracklist del disco: "La Vita Facile"; "Mi Chiamano Tutti Riko"; "E' Venerdi', Non Mi Rompete I Coglioni"; "Vittime E Complici"; "Meno Male"; "G Come Giungla"; "Ho Fatto In Tempo Ad Avere Un Futuro"; "L'Occhio Del Ciclone"; "Quasi Uscito"; "Dottoressa"; "I Miei Quindici Minuti"; "Appero'"; "Made In Italy"; "Un'Altra Realta'". Insieme a Ligabue, in questo disco e durante i live, suonano Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi (chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso), Michael Urbano (batteria, percussioni), Massimo Greco (tromba e flicorno), Emiliano Vernizzi (sax tenore) e Corrado Terzi (sax baritono).

Categoria: