Piromania

VIDEO: Quartu, viale Marconi incendio nei pressi del supermercato MD

Fiamme nella zona del supermercato MD

Quartu Sant'Elena 15 luglio 2017 - Ore 23.45 del 14 luglio 2017. Percorrendo il tratto quartese di viale Marconi, nel lato di strada affacciato ai campi che conducono nei pressi dello stagno di Molentargius, all'altezza del supermercato MD, si intravedono due mezzi pesanti dei vigili del fuoco e gli stessi vigili attrezzati e pronti allo svolgimento delle operazioni di rito. Ci avviciniamo incuriositi per chiedere informazioni, e notiamo subito che si alzano delle fiamme nel campo circostante l'area parcheggio del supermercato; alberi, cespugli ed erbacce vanno a fuoco. Fortunatamente la situazione è sotto controllo, e in breve l'incendio sarà domato. Ci avviciniamo ad uno dei vigili e scopriamo che erano stati qui, nello stesso posto, non più di mezz'ora prima, a spegnere un altro incendio, ormai possiamo dirlo, quasi certamente doloso, in un altro punto del perimetro che circonda la stessa area parcheggio. Deduciamo, tristemente, che, i presunti piromani abbiano atteso che i vigili, compiuto il primo intervento, si avviassero al rientro in sede, per appiccare un nuovo incendio nella zona adiacente al primo. Intanto, nel pomeriggio, nei campi che collegano la ss 554 alla 131, in una vasta area che vede implicate le zone di Baraccamanna e Monreale, un altro incendio, probabilmente anch'esso doloso, impegnava gli organi preposti in difficili operazioni di gestione e contenimento di fiamme e fumo. In una giornata che ha visto tutta l'isola impegnata nella lotta di eventi, la maggior parte dei quali, difficilmente possono essere considerati naturali, ci scontriamo con il problema della piromania, un problema certo criminale, ma che testimonia, probabilmente un certo malessere dello stato sociale. I "cattivi" , spesso, risultano essere dei disadattati che finiscono per tentare di attirare l'attenzione come alternativa al disagio personale. È auspicabile che le istituzioni intervengano con programmi adatti alla situazione.

Guarda il video

di GIGI MIRABELLI

Categoria: