Tragedia nella notte

Cagliari, ragazzo si toglie la vita: pensava di aver ucciso la fidanzata

La ragazza, Manuela Picci, di Assemini, una giovane di 26 anni, è stata trovata in gravi condizioni nel parcheggio antistante la struttura sportiva

Cagliari, 14 luglio 2017 - Un giovane si è tolto la vita lanciandosi da un ponte probabilmente convinto di aver ucciso la fidanzata dopo una furibonda lite. La tragedia è avvenuta attorno alle 4 del mattino a Cagliari, nei pressi dello stadio Sant'Elia. Protagonista Riccardo Madau 25enne che si e' lanciato dal cavalcavia che collega lo stadio a via Schiavazzi. La ragazza, Manuela Picci, di Assemini, una giovane di 26 anni, è stata trovata in gravi condizioni nel parcheggio antistante la struttura sportiva. Immediatamente trasportata con un'ambulanza all'ospedale Brotzu è ora ricoverata in prognosi riservata. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia e gli uomini della squadra mobile della questura che stanno svolgendo accertamenti per stabilire l'esatta dinamica dell'accaduto.

Categoria: