Lotta alla violenza

Cagliari: Lezioni gratuite e convegni per la tutela della donna

Locandina del convegno Autodifesa Femminile
L'evento inizia il 3 per terminare il 12 Marzo 2017 in tutta Italia, Lezioni Gratuite di Autodifesa Femminile

Ogni giorno nel mondo migliaia di donne sono maltrattate o subiscono violenze, spesso anche tra le mura domesitche o semplicemente in giro per strada in quei pochi istanti in cui si trova da sola.
Per questo motivo ogni anno la FIKBMS (Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoote Boxe) tra le più importanti federazioni italiane riconosciute dal CONI che conta oltre 20000 iscritti in tutta Italia, organizza degli eventi uno il 25 Novembre in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e l'altro in prossimità della festa della donna con convegni dedicati e lezioni gratuite di difesa personale, dedicato al mondo femminile.
L'evento inizia il 3 per terminare il 12 Marzo 2017 in tutta Italia, Lezioni Gratuite di Autodifesa Femminile patrocinate dalla Polizia di Stato, testimonial dell'iniziativa il regista del Film Denuncia sulla violenza sulle donne "La vita Possibile" Ivan de Matteo.
All'interno della stesso programma nazionale, ci sarà un convegno in data 5 Marzo al Ghetto degli Ebrei, a Cagliari, a partire dalle 15,30, organizzato dal Tecnico FIKBMS Patrizio Loi, con gli interventi di Marzia Cilloccu, Assessora alle “Attività Produttive e Pari Opportunità” del Comune di Cagliari, dott.ssa Erica Floris, Commissione “Pari Opportunità” della Regione Autonoma della Sardegna, Deidda Gabriella, Presidente della Commissione “Attività Produttive e Pari Opportunità” del Comune di Cagliari. Durante l'incontro si parlerà anche degli aspetti tecnico-giuridici, curato dall'Arma dei Carabinieri, di aspetti psicosociali con la dott.ssa Anna Puddu, criminologa e psicoterapeuta e ci saranno alcune testimonianze sul tema a cura dell'associazione Donne al Traguardo e dell'associazione Donna Ceteris Al termine di questi interventi Patrizio Loi darà inizio ad uno stage dimostrativo con le donne che si sono registrate all'evento e che hanno la curiosità di provare la disciplina per l'autodifesa.

Patrizio Loi ci fa notare quanto sia importante iscriversi in un corso completo per la difesa personale, non bastano solo due lezioni gratuite per poter dire di sapersi difendere, è importante un allenamento costante e soprattutto farlo con istruttori competenti e riconosciuti.
Abbiamo chiesto a Patrizio Loi di preciso cosa serve per poter insegnare una disciplina di qualsiasi genere:
"Nelle palestre (ASD, Associazioni Sportive Dilettantistiche) gli istruttori che collaborano all'interno delle palestre devono essere qualificati e certificati in modo obbligatorio, questo per evitare problemi di natura fiscale e legale. Per le leggi vigenti nel nostro Paese, per il riconoscimento dei titoli tecnico-sportivi di istruttori, allenatori, maestri, tecnici, etc. Gli unici titoli riconosciuti sono quelli rilasciati da:
1) Facoltà di scienze motorie o ISEF
2) Federazioni Sportive Nazionali (FSN) e Discipline Associate (DSA) riconosciute dal C.O.N.I. , questi titoli sono riconosciuti e valgono sempre
3) Enti di Promozione Sportivo (EPS), questi titoli hanno valore unicamente all’interno dell’ente
"

Per chi volesse provare negli altri giorni, a Cagliari le lezioni gratuite di autodifesa personale sono in programma i giorni 6, 8 e 10 Marzo alla palestra Picasso in viale Ciusa e il 7 e il 9 Marzo sempre nella palestra Picasso ma in via Castiglione.

di ANTONIO PILUDU

Categoria: